UNI 11224 SCARICA

Norme armonizzate – Lista. Verificare che le logiche richieste dal cliente siano compatibili con quanto previsto dai documenti di progetto. I Controlli vengono divisi in varie attività: Manutenzione ordinaria Occasionale Secondo esigenza per riparazioni di lieve entità. Tali operazioni non modificano il numero di rivelatori, centrali, pulsanti ed altri dispositivi installati.

Nome: uni 11224
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 51.36 MBytes

Prima di passare alla fase esecutiva delle prove, si deve eseguire un controllo preliminare che è costituito da una verifica jni del sistema6. Sorveglianza Semplice registrazione conforme al piano di manutenzione programmata dal responsabile del sistema. Lista di riscontro per controlli addizionali su sistema con ASD A4. Nella norma UNI vengono presi in considerazione anche rivelatori di fiamma, rivelatori multi-criterio ini rivelatori ad aspirazione, tutte tipologie non attualmente contemplate dalla UNI Esempio sostituzione di singoli apparati rivelatore, pulsante, vetrino, batteria, filtro, ecc. Prima di iniziare le prove, è necessario documentarsi circa le sequenze logiche previste dai comandi e dalle ripetizioni.

Sistemi di rivelazione incendi – Certifico Srl

Registrazione del documento di intervento sottoscritto dal personale tecnico qualificato incaricato della manutenzione. Insieme delle operazioni, da effettuarsi con frequenza almeno semestrale, per verificare la nui e corretta funzionalità delle attrezzature e degli impianti vedere punto Fase Periodicità Circostanza Documenti da produrre e riportare nel registro Controllo iniziale.

uni 11224

Accedendo avrai la possibilità di: La manutenzione obbligatoria secondo la legislazione vigente dei sistemi uji rivelazione incendio deve essere eseguita con la periodicità minima indicata nella seguente tabella: Registrazione delle attività e 1122 controlli attraverso liste di riscontro e controllo funzionale.

Sorveglianza Semplice registrazione conforme al piano di manutenzione programmata dal responsabile del sistema. Mar 07, Controllare inoltre, almeno mensilmente, che materiale di ricambio quale vetrini per pulsanti manuali siano presenti in quantità sufficiente oppure effettuare riordino. La verifica visiva è una parte molto importante e deve essere effettuata su tutti gli impianti; generalmente un impianto esteticamente ben eseguito è un impianto che denota una cura costruttiva che sarà in grado di favorire una buona affidabilità e gli interventi successivi.

  EFFETTI SONORI RUGGITO LEONE DA SCARICARE

Altri articoli simili

Tale Decreto, tuttavia, non fornisce le specifiche tecniche di “come” tale operazione debba essere effettuata. A meno che non sia diversamente specificato dal produttore delle apparecchiature, gli schermi è opportuno che siano accuratamente collegati in modo da assicurare la loro continuità su tutta la lunghezza del cavo.

Prova dei rivelatori di fiamma 111224 famiglia dei rivelatori di fiamma appartengono dispositivi che operano secondo diversi livelli di sensibilità e principi funzionali. Ragione sociale Committente 3.

Avendo caratteristiche differenti, soprattutto in relazione al tubo di campionamento, i procedimenti di prova devono fare riferimento anche alle normative pertinenti nonché alle eventuali indicazioni del progettista. Tutti i singoli dispositivi costituenti il sistema devono essere provati seguendo le istruzioni stabilite dal produttore e, obbligatoriamente, le verifiche devono interessare: In particolare è redatto in riferimento alla Guida per… Leggi ini.

Pubblicità Per conoscere offerte e prezzi per campagne pubblicitarie su ElectroYou, contattateci tramite il nostro indirizzo email. Nel caso in cui non fosse possibile effettuare un ripristino nella normale condizione il punto generante la condizione di allarme deve essere momentaneamente disabilitato in attesa delle opportune azioni correttive. Licenza d’uso interno su postazione singola.

Norma UNI 11224 sulla manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi

Nui di lavoro o persona da lui preposta delegata secondo la legislazione vigente3. Procedura per il controllo funzionale Durante le operazioni di controllo iniziale, deve essere eseguito un controllo funzionale per tutti i sistemi, di tutti i rivelatori, contatti, pulsanti e azionamenti presenti nel sistema.

  WINMX SCARICA

Si deve verificare che: We need your help! Size px x x x x Sorveglianza Continua 3 Secondo il piano di manutenzione programmata dal responsabile del sistema.

uni 11224

Verificare, unk mensilmente, che materiale di consumo quale carta per stampante sia presente in quantità sufficiente oppure effettuare riordino. Rapporti di prova e liste di riscontro e controllo funzionale.

UNI – Free Download PDF

Una copia delle liste di controllo yni essere conservata dal responsabile del sistema e allegata al registro della manutenzione e dei controlli. Dichiarazione di conformità e allegati obbligatori impianti gas Update Fase operativa pratica, costituita da una serie di controlli funzionali e di verifiche visive operate sui componenti del sistema, condotta da personale specializzato durante il controllo iniziale.

Sono comunque raccomandati al minimo un multimetro e, nel caso di sistemi comunicanti in modo seriale, un oscilloscopio od un analizzatore in grado di visualizzare la qualità della comunicazione seriale.

uni 11224

Report “UNI “. Please click here if you are not redirected hni a few seconds. Rivelatore sensibile a più di un fenomeno causato dall’incendio. Mar 14, Manutenzione ordinaria Registrazione del documento di intervento sottoscritto dal personale tecnico qualificato incaricato della manutenzione.